Associazione Promozione Sociale Benevento


sab 23-01-2021 21:50:55 n.19, redazione

La donna degli alberi di Lorenzo Marone

Le emozioni di Ornella Verusio per Culture e Letture

Avevo accantonato questo libro, perché troppo lirico e troppo legato al linguaggio della montagna, monotono nella precisione descrittiva.
L'ho ripreso (a pag 135) e mi è sembrato splendido nel suo lirismo.
Ho apprezzato alcuni pensieri che da soli valgono il libro:"(pag149)...che m'importa di essere trovata, sentire di appartenere a qualcuno...
Sul petto portavo il peso di un sacco di carbone, però mi sono alzata, sono corsa nel bosco senza guardarmi indietro, per liberarmi della paura del vivere...della polvere che ammanta i pensieri e alla fine ho tracciato un sentiero nuovo con i miei passi decisi."
E anche, al contrario (a pag 168)"Avrei meritato una rivoluzione anch'io, un affetto pieno nella vita e mi è presa l'irrefrenabile voglia d'innamorarmi ancora una volta, rendermi ancora debole di fronte ad un estraneo."
Non l'ho ancora finito tutto, ma sto gustando questa seconda parte come non ho fatto con la prima, perché troppo attenta ai difetti e alla ricerca dello svolgimento di una storia, di fatti che sono solo nell'anima della protagonista.
Pagine e pagine sono descrizioni poetiche in cui, però si recuperano luci ed ombre, flora e fauna, voci e silenzi, odori inusuali, presenze e solitudine e l'animo si placa e sorride.
Questo libro è così femminile che mi sorprende sia stato scritto da un uomo.

Ornella Verusio

Categ Le recensioni dei Lettori, letto 54 volte