Associazione Promozione Sociale Benevento


dom 31-01-2021 11:05:45 n.23, di Elide Apice

Sembrava bellezza di Teresa Ciabatti

Le recensioni dei lettori

da Teatri e Culture www.sannioteatrieculture.it

Una narrazione che è flusso ininterrotto di pensieri, di frasi minime, di rimandi al passato che rapisce chi legge in un vortice intenso di sensazioni e che non lo lascia libero di abbandonare la lettura fino all’ultima pagina, anzi, in particolare fino alla pagina 164, quella della rivelazione.
Leggere Sembrava bellezza (Mondadori) di Teresa Ciabatti è camminare per i sentieri impervi della memoria che si è stratificata in 30 anni di attesa, è un continuo tuffarsi in giorni di ieri che si accavallano a quelli di oggi che in quelli cercano risposte.
E’ un continuo scoprire, parola dopo parola, l’intreccio di vite di tre adolescenti, oggi donne mature alle prese con conflitti irrisolti, sensi di colpa, ricordi dolorosi che affiorano all’improvviso. Il tutto intrecciato a un quotidiano fatto di successo (la protagonista è una affermata scrittrice) che nasconde l’insuccesso della vita: un matrimonio finito, i suoi tanti tradimenti frutto di una irrisolutezza del suo essere, il rapporto conflittuale con la figlia.

Nel suo oggi il ritorno di un’amica, Federica, che non vede dai tempi del liceo e la storia dolente di Livia, la sorella e del suo incidente e delle ombre che tormentano i ricordi cristallizzati in un eterno presente. Nessuno è mai stato capace di leggerle l’anima, nessuno è stato in grado di aiutarla attratto esclusivamente dall’involucro di bellezza, perché lei era ed è ancora (nonostante gli anni) bellezza.

E’ il passato e sono  le scelte fatte allora che condizioneranno i giorni di oggi e decreteranno l’esistenza di vite vissute a metà  che aspirano alla serenità e arrivano alla mezza età tra mille perché irrisolti in un’impietosa analisi dei fatti che non fa sconti a nessuno.

Un libro che mette al centro le donne e le loro infinite fragilità, decisamente consigliata la lettura.

 

 

 

Categ Le recensioni dei Lettori, letto 94 volte