Associazione Promozione Sociale Benevento


lun 08-03-2021 16:03:27 n.33, di Elide Apice

"Io ce l'ho fatta" ecco il contest per l'8 marzo

Sedici racconti per raccontare la forza delle donne

Un pensiero positivo per storie di donne che sono riuscite ad uscire dal tunnel delle mille strade della violenza, questo è il filo conduttore dei racconti di questa piccola antologia pubblicata da Culture e Letture APS.           

Un’idea che nasce in un momento particolare per le vite di noi tutti e tutte, un anno di restrizioni sociali che ha impedito l’azione attiva sul territorio e ci ha imposto una serie di scelte alternative, dai flash mob virtuali, ai video on line per non lasciare disattesi i programmi culturali che la nostra associazione programma annualmente.

Non potevamo dimenticare l’8 marzo, data purtroppo ancora per molti diventata “festa”, e per non dimenticare, anzi per rafforzare l’idea della lotta per la libertà delle donne, abbiamo pensato ad un contest che portasse, però, una nota positiva, una luce di speranza.   

Ecco quindi sedici racconti, sedici diverse declinazioni di un dolore, che pescano nell’immaginario delle memorie collettive e diventano storie dal finale amaramente sorridente. 

Sono storie di pura fantasia narrativa, ma così simili alle storie reali da sembrare vere, e quindi ogni riferimento a persone o cose è puramente casuale. 

Storie di donne che ce l’hanno fatta, che hanno avuto il coraggio di ribellarsi e di ricominciare spesso “senza arte né parte”, reinventandosi e regalandosi una nuova vita, sentendosi finalmente persone e non pezzi di un ingranaggio malato.
Un grazie va agli autori e alle autrici dei racconti, non è facile scrivere di questi temi e ancor più difficile è riuscire a individuare una via d’uscita, ma questa c’è e diventa monito per tutti, uno spiraglio di un futuro migliore. 

A loro, le donne che ancora vivono nella paura, l’augurio di prendere il coraggio a due mani e riuscire ad uscire dal buio del tunnel della violenza.

Foto di Merio da Pixabay

Scarica da qui il file originale
../cultureletture/atti/2021_01//0033_LibroIoCeLhoFatta.pdf


Le opere di “Io ce l’ho fatta” sono di proprietà esclusiva degli autori, originali, inedite. 
 

Gli autori garantiscono che le opere, non violano norme penali o diritti di terzi, esprimono fatti immaginari di pura fantasia narrativa, si riferiscono a persone del tutto immaginarie e che ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o persone realmente esistite o esistenti è del tutto casuale.  

La pubblicazione si intende fatta al solo scopo di documentare le attività svolte dall’Associazione Culture e Letture APS, senza fini divulgativi, e non può essere riprodotta né pubblicata in altri modi da nessuno, né da parte degli autori, né da parte di altri soggetti.

 

 

Categ contest, letto 424 volte