Associazione Promozione Sociale Benevento


dom 22-08-2021 17:50:00 n.78, di Elide Apice

Le recensioni dei Lettori Itineranti: "L'inverno dei leono" di Stefania Auci

Il commento di Angelo Miraglia

Brevi riflessioni sul libro di Stefania Auci " L'inverno dei leoni  ( la saga dei Florio) ed.Nord.
In sei anni si conclude con questo libro la narrazione dei fasti e delle cadute della famiglia Florio, partita da un piccolo comune della Calabria e ,con tenacia, intuito, intraprendenza, divenuta in sole due generazioni un esempio di imprenditoria e di impresa non solo per la Sicilia, ma per tutta l'Italia da poco unificata.
Se nel primo libro ( I leoni di Sicilia) l'autrice mette in risalto con grande capacità narrativa gli enormi  sforzi che i capostipiti hanno messo in piedi partendo da un semplice negozio di spezie per raggiungere la ricchezza, la fama, il prestigio, l'onore che li hanno consacrati come esempio fulgido di imprenditori illuminati, nella seconda parte (L'inverno dei leoni) è raccontato il declino, lo sfacelo morale ed umano  che gli eredi provocano.
Nel libro, però,  a differenza del primo, molto viene narrato dei sentimenti dei protagonisti e in special modo di donna Franca Florio, considerata in un certo tempo la donna più bella d Europa.  La bellezza, la ricchezza, la prosperità che sembravano non dover mai finire hanno un rapido declino e l'autrice è molto brava a raccontare lo sfacelo della famiglia Florio fra tradimenti, fughe, intrighi e sperperi e la contemporanea e progressiva remissione di tutte le attività imprenditoriali.  Sullo sfondo, ma non tanto, gli avvenimenti che in quegli anni hanno completamente cambiato la storia dell'Italia e dell'Europa.
Un libro intenso, scritto bene e con uno spunto narrativo interessante ed utile. ll'inizio di ogni capitolo l'autrice racconta  brevemente gli accadimenti storici che in qualche modo hanno coinvolto la famiglia Florio, facendo così da cornice al quadro presente nella famiglia. 
Lutti, impennate di ingegno, grandi intuizioni , tutto viene messo sotto la lente del racconto, facendoci comprendere come gli avvenimenti privati entrino prepotentemente nella vita pubblica. Un  libro dai toni forti, crudo e potente, monitore e emozionante con grandi spunti legati alla terra siciliana,  al mare su cui i Florio hanno basato la loro fortuna e che  alla finediventa metafora della vita.

 

Categ Le recensioni dei Lettori, letto 40 volte