Associazione Promozione Sociale Benevento


gio 22-12-2022 17:34:53 n.148, di Enrico Cavallo

Le scatole della solidarietà 2023

Oltre 200 i doni ricevuti



Sta per concludersi l'edizione 2022 de "La scatola della solidarietà".
E' una iniziativa nata in Francia che ha attecchito anche in numerose città d'Italia.

Si tratta di fare piccoli regali con una scatola che contiene oggetti di uso giornaliero che possono risultare utili.
Le scatole sono prerarate indicando se sono destinate a bambini, ad un uomo o una donna, ma senza sapere a chi concretamente saranno consegnati.

L'associasione Culture e letture ha coordinato l'iniziativa con l'aiuto della Libreria Barbarossa, dell'erboristeria Magà, della libreria Casa Naìma di S.Giorgio del Sannio, che hanno ospitato la raccolta dei pacchi.
Ma hanno collaborato anche numerosi volontari che hanno consegnato direttamente a Culture e letture i pacchi che insieme a quelli già raccolti sono stati poi consegnati all'associazione Bene Attivi che si occuperà di classificarli e consegnarli per alleviare le condizioni disagiate in cui versano alcune famiglie cittadine.

La solidarietà non richiede pubblicità ed infatti tutti i volontari che hanno aderito sono rimasti del tutto anonimi.
Ma c'è ovviamente la necessità di documentare quanto accaduto e pertanto pubblichiamo le foto dei pacchi consegnati all'associazione Bene attivi in modo che i partecipanti all'iniziativa possano riconoscere i propri pacchi ed accertarsi che tutto sia andato effettivamente secondo le intenzioni.

Nelle foto è possibile che gli stessi pacchi siano stati ripresi da più angolazioni, proprio per renderli tutti visibili ed identificabili.

I pacchi sono ora nella sede di Bene attivi chenei prossimi giorni li distribuirà.
Inizialmente era previsto chela  distribuzione avvenisse il 18 dicembre nella Rocca dei Rettori ma non è stato poi possibile per motivi organizzativi e pertanto la distribuzione avverrà nella sede dell'associazione Bene Attivi in piazza Enrico Maria Fusco 6-7, al quartiere Santa Maria degli Angeli.

Vale solo la pena di ricordare che l'iniziativa della solodarietà ha trovato anche quest'anno numerosissime persone sensibili e desiderori di esprimere un gesto di vicinanza e partacipazione verso il prossimo, persona a cui va il ringraziamento di Culture e letture.
Sono gesti spontanei e volontari che spesso mancano nella vita di tutti i giorni che possono dare un piccolo attimo di gioia in chi riceve.


 
 
 
 














Categ società, letto 150 volte